Archivia 2019

L’IMPORTANZA DELLE SILIQUE

Le foglie da sole non sempre ci consentono di identificare una specie, in alcuni casi esse possono essere molto simili all’interno dello stesso genere o della stessa famiglia, in altri casi ancora, rari per fortuna, con le sole foglie è difficile addirittura determinare con certezza la famiglia botanica. E’ utile sapere che, per quanto riguarda la classificazione delle piante, ogni famiglia, genere e specie abbia degli elementi morfologici caratteristici la cui osservazione ci permette di riconoscere il gruppo di piante nel quale ci stiamo muovendo. In genere questi elementi sono i fiori e i frutti o parti di essi, ma ciò non esclude che vi possano essere altre strutture della pianta che svolgano la funzione di “segno di riconoscimento” facilitando il nostro compito. In definitiva il segreto è conoscere per ogni famiglia, genere e specie quali sono gli elementi della pianta da osservare con più attenzione, spesso infatti le persone inesperte fanno fatica a riconoscere le piante proprio perchè osservano le parti sbagliate o non sanno cosa osservare. Le Brassicaceae sono una famiglia che comprende numerose specie spontanee di notevole interesse per i foragers, quindi è importante conoscerla accuratamente, al suo interno troviamo alcune piante che hanno foglie molto simili e che per questo possono confondersi tra loro, ma se andiamo ad osservare con attenzione le silique (i frutti), il loro segno di riconoscimento in questo caso, ci accorgiamo che le differenze sono evidenti!

IncrEdibile Trekking domenica 22 dicembre

Valle delle Ferriere – Amalfi/Scala ************************************

Ritornano i percorsi alla scoperta delle piante spontanee commestibili in collaborazione con Roberto Vetromile e Discovering Wild Plants! Questa volta ci muoveremo nel meraviglioso contesto della Valle delle Ferriere, un luogo magico dove le particolarissime condizioni climatiche e la ricca presenza di acque hanno consentito lo sviluppo di un ecosistema di rara bellezza ed importanza. Ci muoveremo da Scala, affrontando un sentiero unico nel suo genere, ricco di storia e natura, che ci condurrà fino alla discesa nella valle. Qui visiteremo la riserva orientata Valle delle Ferriere, e dopo una pausa rifocillante ci muoveremo sulla strada del ritorno, raggiungendo il territorio di Pontone che attraverso le sue caratteristiche scale ci ricondurrà al punto di partenza.

Durante l’escursione imparerete a riconoscere le piante selvatiche utilizzando metodi semplici ed efficaci basati sullo studio e sull’osservazione di elementi quali le caratteristiche morfologiche e strutturali di fiori, foglie e frutti, l’habitat di crescita, le sensazioni tattili e gli odori. Verranno descritte le proprietà organolettiche e nutrizionali delle erbe che incontreremo, i loro usi tradizionali e gli aneddoti ad esse legati, saranno illustrate le modalità e le regole per raccogliere in modo sicuro, sostenibile e nel pieno rispetto della natura. Ci soffermeremo in particolare sulle piante commestibili, raccontando come trasformarle in cucina in piatti originali e gustosi, approfondendo la loro conoscenza ed evidenziando le differenze con eventuali piante tossiche simili, in modo da evitare spiacevoli confusioni.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Per maggiori informazioni e per iscriversi:
3335712359 Whatsapp
robertovetromile@gmail.com

SCHEDA TECNICA:
– Difficoltà: Media – Livello E- Escursionistico
– Lunghezza percorso: 9,5km
– Dislivello: +/- 600 mt
– Durata: 7h

EQUIPAGGIAMENTO:
– Acqua (almeno 1litro)
– Pranzo a sacco
– Scarpe da trekking con suola scolpita (obbligatorie)
– Giacca impermeabile antivento, abbigliamento a strati

L’escursione avrà inizio alle ore 9:00 e terminerà alle ore 16:30
Nel rispetto di tutti i partecipanti è richiesta massima puntualità.
Il luogo dell’appuntamento sarà comunicato a prenotazione effettuata.

Quota di partecipazione 15€ che comprende:
– conduzione di una guida ambientale escursionistica AIGAE Luigi Salvio, regolarmente
iscritto al registro Guide della Campania
– guida botanica a cura di Roberto Vetromile

Numero max partecipanti: 20 persone

ESCURSIONE NON ADATTA AI CARDIOPATICI, A CHI NON È ALLENATO, A CHI SOFFRE DI VERTIGINI.

IncrEdibile Trekking sabato 23 NOVEMBRE

Monte di Vico Alvano – Piano di Sorrento (NA) ************************************

Un bellissimo cammino che, attraverso remote stradine e sentieri, ci porterà fino alla vetta del monte Vico Alvano. Ci muoveremo scrutando panorami mozzafiato?, ascoltando storie e miti del nostro territorio, ma soprattutto, grazie all’aiuto di Roberto Vetromile, esperto nel riconoscimento e nell’utilizzo di piante spontanee e cuore pulsante di Discovering Wild Plants, ci immergeremo nel magico mondo delle erbe edibili e del foraging, l’arte di raccogliere, senza danneggiare la natura, piante, erbe, bacche, radici che crescono spontanee nei boschi, nei prati, nei campi, lungo gli argini dei fiumi, con lo scopo di utilizzarle in cucina.
Impareremo a riconoscere le piante selvatiche utilizzando metodi semplici ed efficaci con l’ausilio di tutti i nostri sensi, verranno descritte le proprietà organolettiche e nutrizionali delle erbe che incontreremo, i loro usi tradizionali e gli aneddoti ad esse legati, saranno illustrate le modalità e le regole per raccogliere in modo sicuro, sostenibile e nel pieno rispetto della natura. Ci soffermeremo in particolare sulle piante commestibili, raccontando come trasformarle in cucina in piatti originali? e gustosi, approfondendo la loro conoscenza ed evidenziando le differenze con eventuali piante tossiche simili, in modo da evitare spiacevoli confusioni.

Scheda Tecnica:
Lunghezza percorso: circa 7km a/r
Difficoltà: E – Escursionistico
Dislivello: circa 300 mt
Tempo max di escursione: 6h

Attrezzatura necessaria:
-Scarpe da trekking obbligatorie
-Giacca antivento antipioggia ed eventuali ricambi
-1,5lt di acqua, pranzo a sacco.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Per maggiori informazioni e per iscriversi:
3335712359 Whatsapp
robertovetromile@gmail.com

Quota di partecipazione: 15€

Le passeggiate saranno condotte da Roberto Vetromile, foraging teacher e ricercatore etnobotanico, e dalla guida AIGAE Luigi Salvio.

Numero max partecipanti: 20 persone

N.B. Il luogo preciso di incontro sarà comunicato a prenotazione effettuata.

CENA SELVATICA #8 venerdì 20 SETTEMBRE

Centro di Alimentazione Consapevole (NA) ************************************

Assaggiare piatti che in nessun ristorante si possono trovare, preparati con ingredienti che è impossibile acquistare, provare sapori che non avete mai provato prima, oppure scoprire che comuni erbe infestanti sono in realtà ottime da mangiare: questo ed altro è possibile sperimentare alle nostre cene selvatiche.

Le piante nate e cresciute spontaneamente sono inoltre più ricche di sali minerali e antiossidanti rispetto alle piante coltivate, quindi consumare verdure selvatiche aiuta anche a mantenerci in forma e fa bene alla salute!

Un menù gustoso, nutriente, genuino, naturale, originale, sostenibile: ecco quello che possono offrirti le erbe selvatiche, il cibo del futuro!

Presto disponibile il menù con tutte le portate

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA – POSTI LIMITATI
Per info e iscrizioni: robertovetromile@gmail.com   3335712359 Whatsapp

Contributo per la cena: 25€ (compreso 1 bicchiere di vino) +2€ per la tessera associativa 2019

Le attività sono destinate agli associati.

LE PASSEGGIATE BOTANICHE 3-4 AGOSTO

Macugnaga (VB) *************************************

Sabato 3 agosto andremo al Belvedere di Macugnaga, posto a 2000 metri s.l.m., utilizzando la seggiovia all’andata e godendoci le spettacolari fioriture e i paesaggi percorrendo a piedi il sentiero che ci riporterà al paese.
Quota di iscrizione: 25€ (comprensivi di guida botanica, seggiovia, pranzo a sacco preparato dall’organizzazione)

Domenica 4 agosto passeggiata all’Alpe Meccia (1807 metri s.l.m.) mentre al ritorno passeremo per l’Alpe Bill.
Quota di iscrizione: 20€ (comprensivi di guida botanica e pranzo a sacco preparato dall’organizzazione)

Durante i percorsi impareremo a riconoscere le piante selvatiche utilizzando metodi semplici ed efficaci basati sullo studio e sull’osservazione di elementi quali le caratteristiche morfologiche e strutturali di fiori, foglie e frutti, l’habitat di crescita, le sensazioni tattili e gli odori. Verranno descritte le proprietà organolettiche e nutrizionali delle erbe che incontreremo, i loro usi tradizionali e gli aneddoti ad esse legati, saranno illustrate le modalità e le regole per raccogliere in modo sicuro, sostenibile e nel pieno rispetto della natura. Ci soffermeremo in particolare sulle piante commestibili, raccontando come trasformarle in cucina in piatti originali e gustosi, approfondendo la loro conoscenza ed evidenziando le differenze con eventuali piante tossiche simili, in modo da evitare spiacevoli confusioni.

Le passeggiate avranno inizio alle ore 9:30 e termineranno alle ore 16:00 circa.
Livello di difficoltà: Escursionistico

Cose da portare:
-Acqua (almeno 1 litro)
-Calzature e abbigliamento adeguato
-Giacca antivento
-Protezioni per il Sole

Possibilità di pernottamento presso il Circolo ARCI – Al 220 Z’Makanà
Sconto del 10% per chi parteciperà ad entrambe le passeggiate

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA – POSTI LIMITATI
Per maggiori informazioni e per iscriversi:
robertovetromile@gmail.com
3335712359 Whatsapp

La passeggiata sarà condotta da Roberto Vetromile, foraging teacher e ricercatore etnobotanico

LE GIORNATE BOTANICHE 14-15-16 GIUGNO

Circolo ARCI Al 22O Z’Makanà – Macugnaga (VB) *************************************

Tre giorni alle pendici del Monte Rosa per imparare a riconoscere, raccogliere e cucinare le erbe selvatiche del luogo, con lezioni teoriche in aula e pratiche sul campo.
Inizieremo il primo giorno con un’escursione al Lago delle Fate (Val Quarazza) dove potremo ammirare la Valeriana officinalis, la Cicerbita alpina, la Paradisea liliastrum e tanti altri fiori meravigliosi!
Il secondo giorno sarà dedicato alla fitoalimurgia, dove impareremo a riconoscere e raccogliere le erbe selvatiche e a distinguerle da quelle tossiche.
Infine il terzo giorno, cooking class per imparare a trasformare le piante raccolte in piatti gustosi, originali e genuini e pranzo selvatico finale.

Il corso verrà tenuto da Roberto Vetromile, foraging teacher e ricercatore etnobotanico, che quest’anno dà il via alla terza edizione di questo bellissimo corso.

Programma
1°GIORNO
mattina
Elementi di morfologia vegetale I (In aula – 1,5h)
– La struttura dei fiori e dei frutti nelle Angiosperme (Monocotiledoni e Dicotiledoni);
– L’impollinazione e la disseminazione;
– Fiori ermafroditi, monoici e dioici.
Passeggiata di osservazione e riconoscimento della flora spontanea locale e pranzo al sacco al Lago delle Fate (Val Quarazza)
Pomeriggio
Elementi di morfologia vegetale II (In aula – 1,5h)
– La struttura di foglie, fusto e radice nelle Angiosperme (Monocotiledoni e Dicotiledoni);
– Foglie e fusti modificati;
– Mimetismo fogliare.
Passeggiata di osservazione e riconoscimento della flora spontanea locale.

2°GIORNO
mattina
Foraging e Fitoalimurgia (In aula – 1,5h)
– Le proprietà nutritive e organolettiche delle piante spontanee;
– Metodologie e regole di raccolta;
– Definizione di commestibilità e tossicità;
– I vantaggi di consumare le erbe selvatiche;
– Le False Friends: piante tossiche simili a quelle mangerecce.
Passeggiata di riconoscimento e raccolta dimostrativa
pomeriggio
Raccolta erbe selvatiche

3°GIORNO
mattina
Cooking class: pulire, lavare e trasformare le erbe selvatiche in piatti gustosi,
originali, genuini e nutrienti.
Pranzo selvatico

Info e prenotazioni al 3458016523 o serecammelli@gmail.com

CENA SELVATICA venerdì 28 GIUGNO

Barberino Val D’elsa – Firenze *************************************

Quando una chef di talento, con tanta esperienza ed appassionata di cucine etniche come Rosanna Passione incontra un esperto di foraging e botanica appassionato di erbe spontanee commestibili come Roberto Vetromile cosa può succedere?

Nasce un’esperienza sensoriale unica fatta di sapori nuovi che non avete mai provato prima, dove potrete gustare piatti che nessun ristorante è in grado di proporre a base di ingredienti impossibili da acquistare.

Con le erbe spontanee raccolte fresche nei campi il mattino realizzeremo un menù gustoso, nutriente, genuino, originale, sostenibile per regalarvi una cena davvero speciale.

Le piante nate e cresciute spontaneamente sono più ricche di sali minerali e antiossidanti rispetto a quelle coltivate, quindi consumare verdure selvatiche, oltre ad essere un piacere per gli occhi e la gola, aiuta anche a mantenerci in forma e fa bene alla salute!

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Per info e iscrizioni:
E-mail: passionekitchen@gmail.com
Cell: 3391089978 Whatsapp

 

CENA SELVATICA ‘7’ mercoledì 26 GIUGNO

Centro di Alimentazione Consapevole (NA) *************************************

Assaggiare piatti che in nessun ristorante si possono trovare, preparati con ingredienti che è impossibile acquistare, provare sapori che non avete mai provato prima, oppure scoprire che comuni erbe infestanti sono in realtà ottime da mangiare: questo ed altro è possibile sperimentare alle nostre cene selvatiche.

Le piante nate e cresciute spontaneamente sono inoltre più ricche di sali minerali e antiossidanti rispetto alle piante coltivate, quindi consumare verdure selvatiche aiuta anche a mantenerci in forma e fa bene alla salute!

Un menù gustoso, nutriente, genuino, naturale, originale, sostenibile: ecco quello che possono offrirti le erbe selvatiche, il cibo del futuro!

Presto disponibile il menù con tutte le portate

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA – POSTI LIMITATI
Per info e iscrizioni:
E-mail: robertovetromile@gmail.com
Cell: 333-5712359 Whatsapp

Contributo per la cena: 25€ (compreso 1 bicchiere di vino) +2€ per la tessera associativa 2019

Le attività sono destinate agli associati.

CENA SELVATICA ‘6’ venerdì 24 MAGGIO

Centro di Alimentazione Consapevole – Napoli *************************************

Assaggiare piatti che in nessun ristorante potrete trovare, preparati con ingredienti che in nessun supermercato si possono acquistare, provare sapori che non avete mai provato prima, oppure scoprire che comuni erbe infestanti sono in realtà ottime da mangiare: questo ed altro è possibile sperimentare alle nostre cene selvatiche.

Le piante nate e cresciute spontaneamente sono inoltre più ricche di sali minerali e antiossidanti rispetto alle piante coltivate, quindi consumare verdure selvatiche aiuta anche a mantenerci in forma e fa bene alla salute!

Un menù gustoso, nutriente, genuino, naturale, originale, sostenibile: ecco quello che possono offrirti le erbe selvatiche, il cibo del futuro!

Presto disponibile il menù con tutte le portate

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA – POSTI LIMITATI
Per info e iscrizioni:
E-mail: alimentazioneconsapevole@gmail.com

Contributo per la cena: 25€ (compreso 1 bicchiere di vino) +2€ per la tessera associativa 2019

Le attività sono destinate agli associati.

FESTIVAL DELLE ERBE SPONTANEE 18-19 MAGGIO

Valposchiavo – Svizzera *************************************

A maggio, in mezzo all’incanto dei prati fioriti fra le montagne della Valposchiavo, si tiene il Festival delle erbe spontanee, una rassegna enogastronomica, culturale e sociale che mira a mostrare la grande biodiversità botanica delle valli alpine; a far conoscere le erbe osservando, toccando, annusando, assaporando, in prima persona; a valorizzarne i saperi antichi in ambito gastronomico e terapeutico, ma anche a proporne i nuovi utilizzi.

Il nostro è un festival – e ci piacerebbe che attecchisse come un seme anche nel cuore dei visitatori – rivolto alla biodiversità, al gusto e all’ecosostenibilità, che si svolge in un ambiente agreste e in un’atmosfera allegra e spensierata.

Il programma permette al visitatore di addentrarsi nello straordinario mondo delle erbe. Si può partecipare a visite guidate, conferenze, percorsi didattici, per stimolare la conoscenza; a giochi per tutte le età per scoprire l’importanza della biodiversità; preparare con pochi mezzi una pomata curativa, scoprire antichi e nuovi utilizzi con prodotti a base d’erbe e frutti selvatici visitando il mercatino e gustare i sapori della natura grazie al pranzo in tema. A creare un’atmosfera di festa ci penserà la band Circo Abusivo. I musicisti proporranno una serie di interventi in linea con il festival.

https://www.valposchiavo.ch/images/ETV/minisiti/festivalerbe/FestivalErbe_Programma_2019_Cartolina.pdf

Corso “Crea il tuo balsamo”

Preparare con pochi mezzi una pomata curativa. Responsabile per il corso: Anna Walker, naturopata TEN

Sabato, 18 maggio
Ore 15:00 – 16:30
oppure

Ore 17:00 – 18:30 (al completo)
L’Incontro, Via da Mezz 51, 7742 Poschiavo

I posti sono limitati. È gradita la prenotazione (E info@valposchiavo.ch, T 081 839 00 60).
Numero massimo di partecipanti: 20 persone.
CHF 20 (senza prevendita)

Il corso si svolgerà in italiano/tedesco.

Cena a base d’erbe nei ristoranti della Valposchiavo – 18 maggio 2019

La sera di sabato 18 maggio 2019 i ristoranti della Valposchiavo propongono menu sia originali che tradizionali realizzati con le erbe selvatiche. Scegliete fra le proposte dei ristoranti che aderiscono all’iniziativa. Evidentemente non possono mancare i piatti 100% Valposchiavo. Buon appetito!

Biglietto per l’escursione alla scoperta delle erbe spontanee del 19 maggio – Domenica

con Giovanni Salerno, Roberto Vetromile e Barbara Galimberti (in lingua italiana), Meret Bissegger e Anna Walker (in lingua tedesca).
I posti sono limitati. Numero massimo di partecipanti per guida: 20 persone.
CHF 15

Biglietto per il pranzo del 19 maggio – Domenica

Pranzo-buffet con menù a base di erbe selvatiche cucinato da Mariagrazia Marchesi completato da due portate preparate da Meret Bissegger
CHF 35 (prezzo ridotto per bimbi fino ai 12 anni CHF 20)

Prevendita presso:
Bondolfi Vini
Vial da la Stazion
CH-7742 Poschiavo
Lunedì-venerdì: 09:00-12:00 e 14:00-18:00
Sabato: 09:00-12:00 e 13:30-17:30

Tutte le altre proposte e attività sono gratuite.
Il Festival si svolge anche in caso di cattivo tempo.