TREKKING BOTANICO MARI&MONTI 27-28 APRILE

TREKKING BOTANICO MARI&MONTI 27-28 APRILE

Abetina di Rosello (CH) – Spiaggia di Punta Penna, Vasto (CH) *************************************

Un intero fine settimana dedicato ad escursioni che ci porteranno a scoprire e studiare la vegetazione tipica di habitat montani e marini.
Inizieremo sabato 27 visitando uno straordinario santuario floristico e faunistico:
la Riserva Naturale dell’Abetina di Rosello, che si estende nel territorio del medio Sangro al confine tra Abruzzo e Molise per una superficie complessiva di 211 ettari, un’altitudine che va dagli 850m ai 1.179 del Monte Castellano e si trova in un comprensorio montano di grande valore naturalistico e paesaggistico. La Riserva rappresenta uno degli ultimi nuclei appenninici dell’Abete bianco, Abies alba, specie tipica delle aree montane e delle foreste del nord Europa, che qui ha trovato il suo habitat ideale ed è presente con maestosi esemplari che raggiungono i 50m di altezza! Ma è possibile incontrare anche il velenosissimo Aconito, la Belladonna, il Sigillo di Salomone, una rara orchidea, l’Epipactis purpurata, o il bellissimo fiore del Lilium martagon.

Domenica 28 si passerà invece ad un ambiente completamente diverso, agli antipodi di quello visitato il giorno precedente:
la Riserva naturale di Punta Aderci, la prima area costiera protetta in Abruzzo, che si estende per oltre 285 ettari lungo la costa adriatica e comprende falesie e dune sabbiose, habitat di estremo valore naturalistico ed in pericolo a causa delle attività umane.
Qui potremo osservare la flora psammofila e alofita adattatasi a vivere in ambienti estremi salmastri, aridi e ventosi e le varie succesioni vegetazionali del cakileto, agropireto e ammofileto. Scopriremo specie come il Papavero delle sabbie, la Salsola kali, il Limonium virgatum, l’Echinophora spinosa e l’Oenothera biennis.

Durante le escursioni impareremo a riconoscere le piante selvatiche utilizzando metodi semplici ed efficaci basati sullo studio e sull’osservazione di elementi quali le caratteristiche morfologiche e strutturali di fiori, foglie e frutti, l’habitat di crescita, le sensazioni tattili e gli odori.
Verranno descritte le proprietà organolettiche e nutrizionali delle erbe che incontreremo, i loro usi tradizionali e gli aneddoti ad esse legati, saranno illustrate le modalità e le regole per raccogliere in modo sicuro, sostenibile e nel pieno rispetto della natura.
Ci soffermeremo in particolare sulle piante commestibili, raccontando come trasformarle in cucina in piatti originali e gustosi, approfondendo la loro conoscenza ed evidenziando le differenze con eventuali piante tossiche simili, in modo da evitare spiacevoli confusioni.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA – POSTI LIMITATI
Per maggiori informazioni e per iscriversi:
E-mail: robertovetromile@gmail.com
Cell: 333-5712359 Whatsapp

Quota di partecipazione ad entrambe le giornate: 20€
Quota di partecipazione ad un’unica giornata: 15€

E’ previsto pranzo a sacco per entrambe le escursioni

Le escursioni avranno inizio alle ore 10:30 e termineranno alle ore 15:00 circa

Possibilità di pernottamento sabato 27 APRILE in B&B convenzionato, a Villalfonsina (CH) -La Locanda del Vagabondo- sito a pochi km dalla Riserva di Punta Aderci, dove si svolgerà l’escursione di domenica 28 APRILE
Costo: 20€ colazione inclusa –PAGAMENTO ANTICIPATO

Non è possibile portare cani con sé.

Le escursioni saranno condotte dalla guida AIGAE Nadia Esposito in collaborazione con l’esperto botanico Roberto Vetromile.

 

 

I commenti sono chiusi