Archivia Maggio 2019

LE PASSEGGIATE BOTANICO-ERBORISTICHE sabato 8 GIUGNO

Parco della Caffarella – Roma *************************************

Durante il percorso ci soffermeremo ad osservare le piante selvatiche ed utilizzando metodi basati sullo studio e sull’osservazione delle caratteristiche morfologiche di fiori e frutti, sull’habitat di crescita, sulle sensazioni tattili e gli odori, impareremo a riconoscere le piante commestibili distinguendole da quelle tossiche in modo da evitare spiacevoli confusioni. Parleremo dell’aspetto erboristico e officinale delle piante, affronteremo il tema delle “signature”, attraverso il quale i nostri antenati hanno compreso il loro potenziale curativo, ed inoltre scopriremo le varie opportunità di fitopreparazione -dalle tinture agli oli-
Verranno descritte le proprietà organolettiche e nutrizionali delle erbe incontrate, i loro usi tradizionali e le storie popolari ad esse legate, illustrando le modalità e le regole di raccolta, raccontando come trasformarle in cucina in piatti originali e gustosi.

Ore 10:00 – 12.30

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA – POSTI LIMITATI
Per info e iscrizioni:
E-mail: robertovetromile@gmail.com; dallepiantealsapone@gmail.com
Cell: Roberto 333-5712359 Whatsapp
oppure Morena 342-1504551 Whatsapp

Quota di partecipazione: 15 euro

La passeggiata sarà condotta da Roberto Vetromile, foraging teacher e ricercatore etnobotanico e da Morena Pellerani Aumidea esperta di erboristeria tradizionale e fitopreparazioni.

LE PASSEGGIATE BOTANICO-ERBORISTICHE domenica 9 GIUGNO

Villa Pamphili – Roma *************************************

Durante il percorso ci soffermeremo ad osservare le piante selvatiche ed utilizzando metodi basati sullo studio e sull’osservazione delle caratteristiche morfologiche di fiori e frutti, sull’habitat di crescita, sulle sensazioni tattili e gli odori, impareremo a riconoscere le piante commestibili distinguendole da quelle tossiche in modo da evitare spiacevoli confusioni. Parleremo dell’aspetto erboristico e officinale delle piante, affronteremo il tema delle “signature”, attraverso il quale i nostri antenati hanno compreso il loro potenziale curativo, ed inoltre scopriremo le varie opportunità di fitopreparazione -dalle tinture agli oli-
Verranno descritte le proprietà organolettiche e nutrizionali delle erbe incontrate, i loro usi tradizionali e le storie popolari ad esse legate, illustrando le modalità e le regole di raccolta, raccontando come trasformarle in cucina in piatti originali e gustosi.

Ore 10:00 – 12.30

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA – POSTI LIMITATI
Per info e iscrizioni:
E-mail: robertovetromile@gmail.com; dallepiantealsapone@gmail.com
Cell: Roberto 333-5712359 Whatsapp
oppure Morena 342-1504551 Whatsapp

Quota di partecipazione: 15 euro

La passeggiata sarà condotta da Roberto Vetromile, foraging teacher e ricercatore etnobotanico e da Morena Pellerani Aumidea esperta di erboristeria tradizionale e fitopreparazioni.

LE PASSEGGIATE BOTANICO-ERBORISTICHE domenica 26 MAGGIO

Foresta di Cuma – Pozzuoli (NA) *************************************

La Foresta Regionale di Cuma, tuttora conosciuta con l’originario nome di Selva Gallinaria per la presenza in passato della Gallinella d’acqua che nidificava in questo luogo ricco di stagni e acquitrini, in tempi molto lontani si estendeva ininterrottamente dal Lago del Fusaro alla foce del Volturno. Oggi è costituita da una fitta lecceta che si estende ai piedi del promontorio di Cuma dove sorge l’omonima Acropoli ed è separata dal mare da una fascia dunale ricca di specie vegetali e biodiversità. Il particolare complesso bosco-duna che possiamo osservare costituisce un museo naturale della macchia mediterranea, mostrando tutte le fasi dello sviluppo dell’ecosistema e rappresentando l’unico residuo dell’antico paesaggio dei Campi Flegrei.
Durante il percorso ci soffermeremo ad osservare le piante selvatiche ed utilizzando metodi basati sullo studio e sull’osservazione delle caratteristiche morfologiche di fiori e frutti, sull’habitat di crescita, sulle sensazioni tattili e gli odori, impareremo a riconoscere le piante commestibili distinguendole da quelle tossiche in modo da evitare spiacevoli confusioni. Parleremo dell’aspetto erboristico e officinale delle piante, affronteremo il tema delle “signature”, attraverso il quale i nostri antenati hanno compreso il loro potenziale curativo, ed inoltre scopriremo le varie opportunità di fitopreparazione -dalle tinture agli oli-
Verranno descritte le proprietà organolettiche e nutrizionali delle erbe incontrate, i loro usi tradizionali e le storie popolari ad esse legate, illustrando le modalità e le regole di raccolta, raccontando come trasformarle in cucina in piatti originali e gustosi.

Ore 10:00 – 15.00

Portare acqua e pranzo a sacco.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA – POSTI LIMITATI
Per info e iscrizioni:
E-mail: robertovetromile@gmail.com
Cell: 333-5712359 Whatsapp

Quota di partecipazione: 15 euro

La passeggiata sarà condotta da Roberto Vetromile, foraging teacher e ricercatore etnobotanico e da Morena Pellerani esperta di erboristeria tradizionale e fitopreparazioni.

TREKKING BOTANICO AL MONTE SOMMA sabato 25 MAGGIO

Monte Somma – Parco Nazionale del Vesuvio (NA) *************************************

Un trekking che ci vedrà immersi nel Parco Nazionale del Vesuvio, alla scoperta di una flora selvatica ricca di specie rare ed endemiche. Il percorso inizia con alcuni tornanti asfaltati e continua poi con un sentiero sterrato attraversando boschi di pino, castagno, ontano, acero, leccio, robinia fino a giungere ad un primo slargo, denominato Largo Angelo Prisco, per commemorare l’omonimo finanziere assassinato dai bracconieri nel 1995. Da lì proseguiremo l’ascesa ai cognoli di Ottaviano, la cresta dell’antico vulcano, per godere di uno degli scorci più belli che questa passeggiata possa regalarci: la Valle dell’Inferno.
Attraverseremo punti panoramici, dove il silenzio è sovrano e la vista spazia tra il mare, l’isola di Capri in lontananza, la Valle del gigante sotto di noi ed il Vesuvio di fronte.
Potremo osservare specie di notevole interesse botanico, ecologico, storico e naturalistico come: l’Ontano napoletano -Alnus cordata- l’unico albero endemico italiano, presente allo stato spontaneo solo in Campania, Basilicata e Calabria; la Betulla -Betula pendula- un albero tipico dei boschi alpini e del nord Europa; la Cephalanthera rubra, una bellissima e rara orchidea che in Campania è a rischio di estinzione e per questo è stata inserita nella Lista Rossa Regionale delle piante protette; lo Stereocaulon vesuvianum, un lichene tipico delle rocce vulcaniche di recente formazione avente un importante ruolo ecologico poiché è una specie pioniera che riesce a disgregare la superficie delle lave creando le condizioni di crescita per le altre piante. Infine qui troviamo la stazione italiana più elevata -circa 1000m- del Glaucium flavum, un papavero giallo che normalmente cresce sulle spiagge ed il Verbascum rotundifolium, un rarissimo endemismo, che possiamo ritrovare solo a Capri e in piccoli popolamenti in provincia di Palermo.

Durante il percorso ci soffermeremo ad osservare le piante selvatiche con l’esperto etnobotanico Roberto Vetromile. Utilizzando metodi semplici ed efficaci basati sullo studio e sull’osservazione delle caratteristiche morfologiche e strutturali della flora spontanea locale, sull’habitat di crescita, sulle sensazioni tattili e gli odori, impareremo a riconoscere le piante commestibili distinguendole da quelle tossiche in modo da evitare spiacevoli confusioni. Verranno descritte le proprietà organolettiche e nutrizionali delle erbe incontrate, i loro usi tradizionali e gli aneddoti ad esse legati, illustrando le modalità e le regole di raccolta, raccontando come trasformarle in cucina in piatti originali e gustosi.

SCHEDA TECNICA:

– Difficoltà: MEDIA – LIVELLO E- ESCURSIONISTICO
– Durata: 5 ore
– Lunghezza: 9 km
– Dislivello: +/- 500 metri
– Abbigliamento a strati, indossare giacca anti vento, cappello
– Obbligatorio scarpe da trekking
– Portare colazione a sacco e almeno 1lt di acqua

L’escursione sarà condotta dalla guida AIGAE Nadia Esposito in collaborazione con l’etnobotanico Roberto Vetromile
Il contributo per partecipare è di 15 euro comprensivo del servizio di guida e di laboratorio botanico.

<<NON SONO AMMESSI CANI>>

******PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA*******
PER INFO E PRENOTAZIONI 3475398604 SMS, WHATSAPP.

****Il percorso è sconsigliato a chi soffre di vertigini e ai cardiopatici
L’appuntamento è alle ore 10:00 al Castello mediceo di Ottaviano.

CENA SELVATICA ‘6’ venerdì 24 MAGGIO

Centro di Alimentazione Consapevole – Napoli *************************************

Assaggiare piatti che in nessun ristorante potrete trovare, preparati con ingredienti che in nessun supermercato si possono acquistare, provare sapori che non avete mai provato prima, oppure scoprire che comuni erbe infestanti sono in realtà ottime da mangiare: questo ed altro è possibile sperimentare alle nostre cene selvatiche.

Le piante nate e cresciute spontaneamente sono inoltre più ricche di sali minerali e antiossidanti rispetto alle piante coltivate, quindi consumare verdure selvatiche aiuta anche a mantenerci in forma e fa bene alla salute!

Un menù gustoso, nutriente, genuino, naturale, originale, sostenibile: ecco quello che possono offrirti le erbe selvatiche, il cibo del futuro!

Presto disponibile il menù con tutte le portate

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA – POSTI LIMITATI
Per info e iscrizioni:
E-mail: alimentazioneconsapevole@gmail.com

Contributo per la cena: 25€ (compreso 1 bicchiere di vino) +2€ per la tessera associativa 2019

Le attività sono destinate agli associati.

FESTIVAL DELLE ERBE SPONTANEE 18-19 MAGGIO

Valposchiavo – Svizzera *************************************

A maggio, in mezzo all’incanto dei prati fioriti fra le montagne della Valposchiavo, si tiene il Festival delle erbe spontanee, una rassegna enogastronomica, culturale e sociale che mira a mostrare la grande biodiversità botanica delle valli alpine; a far conoscere le erbe osservando, toccando, annusando, assaporando, in prima persona; a valorizzarne i saperi antichi in ambito gastronomico e terapeutico, ma anche a proporne i nuovi utilizzi.

Il nostro è un festival – e ci piacerebbe che attecchisse come un seme anche nel cuore dei visitatori – rivolto alla biodiversità, al gusto e all’ecosostenibilità, che si svolge in un ambiente agreste e in un’atmosfera allegra e spensierata.

Il programma permette al visitatore di addentrarsi nello straordinario mondo delle erbe. Si può partecipare a visite guidate, conferenze, percorsi didattici, per stimolare la conoscenza; a giochi per tutte le età per scoprire l’importanza della biodiversità; preparare con pochi mezzi una pomata curativa, scoprire antichi e nuovi utilizzi con prodotti a base d’erbe e frutti selvatici visitando il mercatino e gustare i sapori della natura grazie al pranzo in tema. A creare un’atmosfera di festa ci penserà la band Circo Abusivo. I musicisti proporranno una serie di interventi in linea con il festival.

https://www.valposchiavo.ch/images/ETV/minisiti/festivalerbe/FestivalErbe_Programma_2019_Cartolina.pdf

Corso “Crea il tuo balsamo”

Preparare con pochi mezzi una pomata curativa. Responsabile per il corso: Anna Walker, naturopata TEN

Sabato, 18 maggio
Ore 15:00 – 16:30
oppure

Ore 17:00 – 18:30 (al completo)
L’Incontro, Via da Mezz 51, 7742 Poschiavo

I posti sono limitati. È gradita la prenotazione (E info@valposchiavo.ch, T 081 839 00 60).
Numero massimo di partecipanti: 20 persone.
CHF 20 (senza prevendita)

Il corso si svolgerà in italiano/tedesco.

Cena a base d’erbe nei ristoranti della Valposchiavo – 18 maggio 2019

La sera di sabato 18 maggio 2019 i ristoranti della Valposchiavo propongono menu sia originali che tradizionali realizzati con le erbe selvatiche. Scegliete fra le proposte dei ristoranti che aderiscono all’iniziativa. Evidentemente non possono mancare i piatti 100% Valposchiavo. Buon appetito!

Biglietto per l’escursione alla scoperta delle erbe spontanee del 19 maggio – Domenica

con Giovanni Salerno, Roberto Vetromile e Barbara Galimberti (in lingua italiana), Meret Bissegger e Anna Walker (in lingua tedesca).
I posti sono limitati. Numero massimo di partecipanti per guida: 20 persone.
CHF 15

Biglietto per il pranzo del 19 maggio – Domenica

Pranzo-buffet con menù a base di erbe selvatiche cucinato da Mariagrazia Marchesi completato da due portate preparate da Meret Bissegger
CHF 35 (prezzo ridotto per bimbi fino ai 12 anni CHF 20)

Prevendita presso:
Bondolfi Vini
Vial da la Stazion
CH-7742 Poschiavo
Lunedì-venerdì: 09:00-12:00 e 14:00-18:00
Sabato: 09:00-12:00 e 13:30-17:30

Tutte le altre proposte e attività sono gratuite.
Il Festival si svolge anche in caso di cattivo tempo.