Archivia Agosto 2020

FORAGING TOUR sabato 12 SETTEMBRE

Bosco di Portici (NA) ************************************

La reggia di Portici è una dimora storica fatta costruire dal sovrano Carlo di Borbone nel 1742 come palazzo reale per la dinastia dei Borbone di Napoli, prima della costruzione della più imponente reggia di Caserta. Il bosco della reggia raggiunge un’estensione notevole, andando dalla zona di Pugliano lato Vesuvio sin giù al Granatello verso il mare, ed è suddiviso in una zona superiore ed una inferiore. Ampi viali contornati di giardini all’inglese fanno da sfondo ad opere d’arte tra cui vanno annoverate la Fontana delle sirene, il Chiosco di re Carlo e la Fontana dei cigni.

Durante i Tours di Discovering Wild Plants imparerete a riconoscere le piante selvatiche utilizzando metodi semplici ed efficaci basati sullo studio e sull’osservazione di elementi quali le caratteristiche morfologiche e strutturali di fiori, foglie e frutti, l’habitat di crescita, le sensazioni tattili e gli odori. Ci soffermeremo in particolare sulle piante commestibili, approfondendo la loro conoscenza ed evidenziando le differenze con eventuali piante tossiche simili, in modo da evitare spiacevoli confusioni. Saranno illustrate le modalità e le regole per raccogliere le erbe spontanee in modo sicuro, sostenibile e nel pieno rispetto della natura e vi consiglierò come trasformarle in cucina in piatti originali, genuini e gustosi.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Per maggiori informazioni e per iscriversi:
3335712359 Whatsapp
robertovetromile@gmail.com

La passeggiata avrà inizio alle ore 10:00 e terminerà alle ore 12:30
Nel rispetto di tutti i partecipanti è richiesta massima puntualità.
Il luogo dell’appuntamento sarà comunicato a prenotazione effettuata.

Quota di partecipazione: 10€ 

Guida botanica: Roberto Vetromile

FORAGING TOUR domenica 13 SETTEMBRE

Monte Somma/Vesuvio – Ottaviano (NA) ************************************

Saremo immersi nel Parco Nazionale del Vesuvio, alla scoperta di una flora selvatica ricca di specie rare ed endemiche, attraverseremo boschi di pino, castagno, ontano napoletano, acero, leccio, robinia fino a giungere al Largo Angelo Prisco, da cui proseguiremo l’ascesa verso lo Slargo la Marca posto a 797 metri da cui è possibile godere di uno degli scorci più belli di questa passeggiata: la Valle dell’Inferno con il cono del Vesuvio sullo sfondo. Infine raggiungeremo le cosiddette lave a corda e una strettissima grotta detta il Taglio lunga circa 30 metri creatasi in seguito alla colata lavica del 1929. Potremo osservare specie di notevole interesse botanico come: l’Ontano napoletano, uno dei pochissimi alberi endemici dell’Italia; la Cephalanthera rubra, una bellissima e rara orchidea che in Campania è a rischio di estinzione; lo Stereocaulon vesuvianum, un lichene tipico delle rocce vulcaniche, avente un importante ruolo ecologico poiché è in grado di disgregare la superficie delle lave; il Glaucium flavum, un papavero giallo che in genere vive sulle spiagge ma che qui possiamo trovare a 1000 metri di altezza; il Verbascum rotundifolium, un rarissimo endemismo che è possibile osservare in pochissime aree della Campania.

Il foraging è l’arte di raccogliere, senza danneggiare la natura, piante, erbe, bacche, radici che crescono spontanee nei boschi, nei prati, nei campi, lungo gli argini dei fiumi, con lo scopo di utilizzarle in cucina. Durante i Tours di Discovering Wild Plants imparerete a riconoscere le piante selvatiche utilizzando metodi semplici ed efficaci basati sullo studio e sull’osservazione di elementi quali le caratteristiche morfologiche e strutturali di fiori, foglie e frutti, l’habitat di crescita, le sensazioni tattili e gli odori. Verranno descritte le proprietà organolettiche e nutrizionali delle erbe che incontreremo, i loro usi tradizionali e gli aneddoti ad esse legati, saranno illustrate le modalità e le regole per raccogliere in modo sicuro, sostenibile e nel pieno rispetto della natura. Ci soffermeremo in particolare sulle piante commestibili, raccontando come trasformarle in cucina in piatti originali e gustosi, approfondendo la loro conoscenza ed evidenziando le differenze con eventuali piante tossiche simili, in modo da evitare spiacevoli confusioni.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Per maggiori informazioni e per iscriversi:
3335712359 Whatsapp
robertovetromile@gmail.com

SCHEDA TECNICA
– Difficoltà: Media – Livello E- Escursionistico
– Lunghezza percorso: 7 km
– Dislivello: +/- 300 mt

EQUIPAGGIAMENTO
– Scarpe con suola scolpita (obbligatorie)
– Giacca antipioggia
– Acqua (almeno 1,5 litri a persona)
– Pranzo a sacco

L’escursione avrà inizio alle ore 10:00 e terminerà alle ore 16:30
Nel rispetto di tutti i partecipanti è richiesta massima puntualità.
Il luogo dell’appuntamento sarà comunicato a prenotazione effettuata.

Quota di partecipazione: 15€

Guida botanica: Roberto Vetromile