Si effettuano consulenze botaniche per aziende agricole, agruturismi e privati consistenti nel censimento della flora spontanea e nella valutazione, mediante l’osservazione delle piante bioindicatrici, delle caratteristiche chimico-fisiche del suolo, del suo stato di fertilità e della presenza di eventuali sostanze inquinanti.

Attraverso lo studio delle piante bioindicatrici è possibile risalire alle caratteristiche ed alle condizioni del terreno, identificando le specie presenti nell’area, valutando i fattori di copertura delle singole piante ed elaborando i dati raccolti secondo il metodo Ducerf.