Durante le escursioni si osserveranno e studieranno le caratteristiche distintive morfologiche e strutturali delle diverse specie, generi e famiglie botaniche che incontreremo, applicando e sperimentando metodi semplici, efficaci e sicuri per identificare le piante ed evitare di confonderle con le “false friends”, ossia piante tossiche molto simili a quelle commestibili più comuni.

Si apprenderà come utilizzare in modo corretto tutti e cinque i sensi per riconoscere la flora spontanea, scoprendo vari trucchi utili ed imparando a valutare fattori come l’habitat di crescita, il portamento, le senzazioni tattili e gli odori.

Presteremo particolare attenzione alle erbe selvatiche mangerecce descrivendo le loro proprietà organolettiche e nutrizionali, i loro usi tradizionali e gli aneddoti ad esse legati, illustrando le modalità e le regole di raccolta, raccontando come trasformarle in cucina